Disinfestazione Tarli

La disinfestazione del tarlo è un processo lungo e laborioso

Disinfestare i mobili e le travi dai tarli è un procedimento molto difficile che può essere effettuato solo da abili e professionali operatori di una ditta disinfestazioni tarli Varese.
Il tarlo è un insetto che non attacca solo gli arredi ma anche le travi e potrebbe compromettere l’intera struttura.
E’ opportuno far intervenire la ditta in tempi molto brevi perché i tarli del legno cioè il capricorno delle conifere o quello delle latifoglie, diventano molto pericolosi in circostanzi simili.
Il capricorno delle conifere attacca principalmente il legno tenero come quello di pino, di larice e abete e il suo ciclo di vita non è sempre lo stesso ma varia a seconda della temperatura dell’ambiente in cui trova il suo habitat.
Lo sviluppo dell’insetto può durare anche 11 anni!
Il capricorno delle latifoglie attacca il legno nelle sue differenti essenze e ama il il faggio, il noce e la robinia.
E’ uno dei tarli più pericolosi specialmente per quanto riguarda le travi perché scava profonde gallerie fino al raggiungimento del centro della struttura con gravi ripercussioni per il tetto o il soffitto che è a forte rischio di crollo.
La disinfestazione dei tarli va eseguita prontamente per preservare l’incolumità di una famiglia.

Quando far intervenire una ditta disinfestazione tarli

Il tarlo non è un vermetto come erroneamente si tende a credere ma un piccolo parassita del legno.
Per accorgersi se un mobile è infestato dai tarli basta passare la mano sulla superficie per vedere attraverso il tatto, se ci sono buchini e se sul palmo della mano si formano residui di polvere simili a farina.
I coleotteri scavano lunghe gallerie ed è normale che si formi questa polvere che di solito, si trova solo nei cantieri dove viene lavorato il legno.
E’ doveroso precisare che i tarli non si formano solo nel legno molto vecchio ma anche i mobili nuovi sono soggetti al loro attacco e conviene controllarli di tanto in tanto.
Anche rumori simili al ticchettio di un orologio sono il segnale che in casa potrebbero esserci i tarli perché è il tipico rumore di richiamo sessuale.
Il rumore di rosicchiamento invece, è il segnale che il tarlo è all’opera e sta scavando una galleria.
Un altro segno della presenza di tarli è il ritrovamento della loro carcassa insieme alla farina di legno perché quando i coleotteri finiscono il loro ciclo di vita fuoriescono dal mobile e terminano la loro esistenza.
Tuttavia, nel legno sono rimaste numerose uova che una volta schiuse, riprenderanno la loro azione.

Come avviene la disinfestazione dai tarli

Gli operatori della ditta disinfestazione tarli Verona interviene con l’utilizzo di diverse metodiche.
La disinfestazione del legno delle travi è quella più urgente perché si potrebbe verificare un cedimento strutturale ed è necessario affrontare il problema con accurata perizia.
La metodica utilizzata è molto innovativa e all’avanguardia e consiste nel posizionare giusto al centro delle travi, una sorta di tassello anti ritorno che impregna ogni elemento con uno speciale farmaco che viene adeguatamente ripartito ed ha effetto sia preventivo che curativo.
Una volta che il disinfettante termina, si potrà iniettare ulteriore prodotto tramite delle iniezioni e senza praticare altre forature.
Per quanto concerne gli arredi, la disinfestazione tarli deve avvenire altrettanto meticolosamente perché il tarlo ha la facoltà di scavare lunghissime gallerie che devono essere individuate e trattate con specifiche camere d’aria sottovuoto.
Il problema va affrontato alla radice poiché non esistono rimedi della nonna o metodiche del fai da te e solo una ditta disinfestazione tarli Verona può agire con professionalità e competenza.